Chirone in Ariete e il senso di ingiustizia di questi giorni

Chirone è un oggetto celeste molto particolare. E’ comunemente definito un asteroide, in verità da più parti si sostiene sia una cometa, la cui scia è ormai debolmente percepibile. E’ un oggetto bizzarro anche perchè il viaggio che compie lungo la propria orbita ( 50 anni per portarne a compimento un giro completo) prevede tempi di permanenza molto diversi nei vari archetipi.

In Ariete Chirone si ferma parecchio per esempio. E in Ariete sta transitando dal 2018 e lo farà fino al 2026. Otto anni per un transito sono parecchi e assumono i connotati delle grandi sfide umane collettive, che si sa viaggiano di pari passo con quelle personali nelle nostre esistenze. L’Ariete è il segno dello start cosmico. A me piace chiamarlo l’interruttore di Dio. E’ l’inizio potente e bruciante di ogni esperienza, che porta con se il sangue di tutte le nascite, la violenza delle esplosioni.

Chirone dal canto suo è il simbolo delle ferite che hanno bisogno di essere trasmutate e sanate. Dov’è che avremmo bisogno di un buon medico? Il tema natale ce lo indica con il luogo e l’archetipo in cui inserisce Chirone. E allora una permanenza così lunga in Ariete, in Ariete più che in tutti gli altri segni, sta ad indicare che per noi umani è in genere molto complesso trovare la forza delle partenze, degli start, di quelle prime salite che preludono ai cambiamenti. A un livello ancora più elevato concettualmente Chirone che indugia così tanto nelle lande bellicose dell’archetipo di Marte ci fa comprendere che la ferita che abbiamo da guarire è quella dei conflitti, delle resistenze, delle guerre che compiamo con il mondo, quando il mondo è percepito come un nemico astruso e lontano che viene a toglierci sicurezze, certezze e il sole dalla faccia. Chirone in Ariete nella nostra coscienza accende i conflitti che ci aiutano a prendere coscienza delle nostre paure più profonde. L’Ariete è l’archetipo del fuoco Divino che genera il creato. La coscienza è ai primi inizi del suo viaggio di ritorno alla casa del Padre da cui si è appena allontanata. Esisto? Si chiede la coscienza appena caduta dalla perfezione dell’Eden, da quella simbiosi indistinta che con Dio, con l’Alfa e l’Omega, con la pace immutabile ed eterna. Esisto separatamente? Ho diritto a un’esistenza separata? Chirone in Ariete vuole che siano sanate le ferite in cui la nostra Anima ha indugiato per millenni relativamente al proprio diritto di esistere. Ed è un male molto più comune di quanto ci si potrebbe aspettare se l’intelligenza di un Angelo cosmico come Chirone decide di dedicare otto anni del suo viaggio all’illuminazione e riscatto di certe tematiche legate al nostro senso di esistenza. Vuol dire che abbiamo tutti un grande bisogno di inziare a percepirci in un altro modo, un modo che non metta in dubbio continuamente il nostro esserci, la nostra dignità come Anime, come parti di un disegno planetario in cui ciascuno gioca un ruolo fondamentale. Spesso le persone si sentono prive di senso o poco importanti, come se il mondo non avesse alcun bisogno del loro passaggio sul suolo o dei loro respiri, speranze e sogni. Come se di loro si potesse tranquillamente fare a meno. Eppure ogni evidenza sconfessa questa ferita da trasparenza, come mi piace chiamarla. L’universo è un’immensa rete energetica in cui tutto è in movimento, un’immensa danza fatta di precisione e cura, di equilibri perfetti e c’è uno spazio occupato dall’energia di ciascuno di noi. Non è un caso. Il caso è il comodo bidone concettuale in cui abbiamo deciso di confinare tutto quello che non si offre alla nostra immediata compresione logica. Le cose sono come sono perchè c’è un’energia complessiva che fa si che sia esattamente così. Non sono previsti sprechi nè errori. L’errore è umano ed è frutto della dualità in cui trasciniamo le nostre esistenze in questa dimensione. Non appartiene all’Universo, non appartiene a Dio.

E Sole, Mercurio e Venere in Bilancia nel Cielo attuale attendono a breve la formazione di un vuoto lunare nello stesso archetipo. Il tutto andrà ad opporsi a Chirone, piantato saldamente in Ariete. Il nostro bisogno di sentirci esistenti, aventi senso, in grado di iniziare il nostro viaggio di riconnessione al Divino, di svegliarci, di esserci. E’ come dire che il senso della giustizia e della sua mancanza insito in ognuno di noi andrà a stimolare quelle zone segrete in cui ancora non sentiamo di poterla piantare una buona volta di camminare in punta di piedi.

Dove ci sentiamo trasparenti nella nostra vita?

Dove avvertiamo l’ingiustizia di non avere il giusto peso, stima o considerazione?

Quali sono i rapporti, le situazioni in cui confonderci con lo sfondo è una situazione che inizia a starci stretta?

Il Cielo punta su questi angoli di noi stessi. Il cielo ci chiede di non accettare più le ingiustizie che friggono nel nostro profondo. Le emozioni negative non vanno soppresse, non sono rumori fastidiosi a cui abbassare precipitosamente il volume, sono le cartine al tornasole delle nostre ferite. Le spie dei mali che attendono di essere risanati perchè quando lo saranno ci confermeranno di essere potenti. Di poterla smettere di vestire i panni della vittima in eterno. Senza le emozioni meno riscattate non sapremmo neanche dove andarle a cercare queste piaghe dell’Anima.

Accogliete il senso di ingiustizia che provate in questa fase come fosse un dono che il Divino vi fa. Come fosse una vocale che comprate dall’Universo, l’aiuto da casa che rende le cose più facili e raggiungibili. Seguite il vostro senso di ingiustizia perchè vi porterà a vedere che cosa vi impedisce di sentirvi esistenti. Vivi. Potenti.

E ogni volta che vi sentite senza importanza abbiate il garbo di pensare che il solo fatto che il vostro cuore batta e il vostro petto sia gonfiato dal respiro vi inserisce di diritto in una storia senza inizio e senza fine molto più grande di voi. Molto più perfetta e alta delle vostre paure.

Avete lo stesso diritto di esistere del Cielo sopra di voi.

Siete Luce

Siamo Luce

Love

Shanti

Francesca Spades

ps: ultimi due giorni per iscriversi al Corso Zodiaco del Risveglio info: https://astrologiakarmicaperanimeconfuse.com/2019/08/26/iscrizioni-aperte-per-il-corso-zodiaco-del-risveglio-di-francesca-spades/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...