Con le parole del Karma (weekly) 13/11- 20/11 2020

Aries

Parola Karmica: Istinto. Deriva dal latino instinguere, in + stinguere, ovvero spingere dentro, o meglio da dentro. L’instinto è una forza autoctona, che proviene dalle nostre profondità. E siamo abituati a non seguirla perchè si muove da una parte di noi svincolata dalla censura del nostro grande cervello raziocinante. In questa fase è importante invece recuperare la facoltà di muoversi dall’interno e di mettere da parte qualche censura intellettuale che vi grava troppo addosso. La mente cerca sicurezza, l’anima cerca la vita, e la vita è tutt’altro che sicura. Lo scrittore Henry David Toreau vi direbbe che la vita è un luogo da passare nei boschi per non accorgersi in punto di morte di non averla vissuta. E nei boschi si sa, regna oscurità e mistero.

Taurus

Parola Karmica: Ingerenza. Del piano mentale su tutto il resto. L’etimologia della parola parla di uno sconfinamento. In + gero, ingerere in latino significava appunto portare dentro, introdurre. Introdursi dunque. Anche quando non sarebbe opportuno. E quando questi sconfinamenti sono realizzati dalla mente che si muove come un frullatore acceso il rischio è quello di sentire solo il suo ronzio disperato e perdere la connessione con la parte più saggia di noi stessi, quella che sa attendere, ascoltare e osservare. Quella che sa fermarsi se è il caso. Come sarebbe opportuno per voi in questa fase. Staccate. Spegnete. Chiudete. Less is more.

Gemini

Parola Karmica: Aspettative. Sono il gioco preferito dall’Ego. Ovvero dalla nostra personalità. Costruire trame, romanzi, sceneggiature e poi soffrire per la distanza che il reale ci mostra rispetto a quello che ci eravamo così tanto sforzati di imbastire. Non c’è modo di soddisfare la nostra personcina interiore perchè non vive di effettività ma di proiezioni. E nel gioco delle proiezioni spesso perde la perfezione di quello che invece si verifica. Come potrebbe capitare a voi in questa fase. Siete certi che quello che vi eravate prefigurati fosse meglio di quel che è? Katie Byron , scrittrice e maestra spirituale d’oltreoceano, vi direbbe che l’unico amore possibile è verso quello che è. Siete pronti a mollare la vostra personale mitologia sulla vita?

Cancer

Parola Karmica: Bambini. Nel celebre passo del vangelo di Matteo , il Cristo avverte i suoi uditori che qualora non si abbia la capacità di diventare come bambini non si potrà accedere al Regno dei Cieli. I bambini in effetti almeno nei primi sette anni della loro esistenza ( tempo necessario a Saturno maestro del Karma per disegnare un aspetto nel loro cielo di nascita) vivono in una connessione pura con l’Essere. Non giudicano, non criticano. Possiedono la leggerezza di chi è sempre qui ed è sempre ora. Quella che dovreste ritrovare voi, soprattutto facendo pulizia di quelle situazioni ( o persone) cui avete consentito di prendere troppo dando in cambio poco e niente e costringendovi a vivere nella pesantezza e nel senso di ingiustizia. Il potere è nelle vostre mani.

Leo

Parola Karmica: Superamento. Spesso ci poniamo degli obiettivi e li perseguiamo per molto tempo. Mesi, anni. Quando non ne vediamo la realizzazione tendiamo a pensare di aver sbagliato qualcosa e vogliamo correggere il tiro. Come al solito si tratta di una mezza verità. Perchè in questa fase sarà necessario comprendere che gli obbiettivi che vi siete posti erano delle tigri di carta, anche quando vagheggiati per lustri. Appartenevano a una vecchia versione di voi stessi, quella che avete superato in questi mesi spesso senza neanche rendervene conto. Potreste accorgervi in questa fase che siete pronti per obiettivi più maturi. La domanda da porsi è: che cos’è che desidero veramente adesso ? Sorprese possibili.

Virgo

Parola Karmica: Ascolto. Di voi stessi. Per comprendere che ci sono evidenti segnali ormai per poter mollare qualcosa che è giunto a compimento. Il che può interessare qualsiasi campo della vostra esistenza, ed è necessario mettersi in uno stato di recezione e percezione per poter aggirare le resistenze che ovviamente sorgeranno. Perchè l’impermanenza è una delle caratteristiche del mondo materiale a metterci in maggiore difficoltà. Si tratta della lezione più dura da integrare. Imparare che quando si accetta che qualcosa o qualcuno vada si sta soltanto facendo spazio e disegnando possibilità futura. Che cosa siete pronti a lasciare? Che cosa avete bisogno di veder sparire?

Libra

Parola Karmica: Taglio. Alice Bailey nel sua Astrologia Esoterica sostiene che il motto della bilancia evoluta sia ” scelgo la via che passa fra due grandi linee di forza”. Come dire scelgo la mediazione e la composizione degli opposti. Per carità verissimo, ma non in questa fase. Ci sono situazioni che non possono essere affrontare con lo strumento della diplomazia o con la scala delle mezze misure. Avete la sana necessità di troncare di netto qualcosa che vi esaurisce energeticamente e che vi porrà di fronte alla necessità di sfoderare la spada che l’Arcangelo Michael, immagine archetipica del vostro segno, regge in mano assieme ai piatti della bilancia. Questa volta fra spada e bilancia vi servirà la prima.

Scorpio

Parola Karmica: Inventario. A volte serve stilarne uno. Una lista di quello che vi piace e di quello che non vi piace più o non vi è mai piaciuto. Le liste sono un potente strumento di lavoro su se stessi perchè rendono manifesti mutamenti interiori che spesso facciamo fatica a coscientizzare. Così restiamo ancorati a una precedente versione di noi stessi, manifestando nel mondo esteriore eventi che non ci corrispondono più energeticamente. Sedetevi. Scrivete. Rendetelo un rito solo per voi. Perchè potrebbe essere tempo di scelte per voi. A volte perfino radicali. Ma come operarle se non si è visto da vicino lo stato dell’arte?

Sagittarius

Parola Karmica: Controllo. Di voi stessi. Del vostro piano emotivo. Sarà molto stimolato in questa fase. Gli eventi giungono spesso per farci scoprire le nostre falle interiori. Le nostre vulnerabilità, perchè questo pianeta è una scuola dopo tutto, e se siamo incarnati e viventi significa che ci sono ancora lezioni da integrare. Una delle maggiori sfide è imparare a gestire il piano emotivo. Restare presenti nel momento dell’impeto delle emozioni e non lasciare che ci travolga, che ci porti con sè identificandoci completamente nello spettro di turno: rabbia, frustrazione, paura, tristezza. In questa fase vi sarà richiesto di restare saldi nell’impeto delle tempeste emotive. Di legarvi all’albero della vostra nave interiore come fece Ulisse per ascoltare il canto delle Sirene ma sfuggire al loro ammaliante potere. L’albero della vostra nave si chiama presenza. Siateci mentre vi arrabbiate. Mentre piangete. Siateci.

Capricornus

Parola Karmica: Radici. Potreste vivere in questa fase delle circostanze che si mostreranno come gemme preziose all’esterno, allettanti prospettive quanto meno, ma che in breve mostreranno i tratti della propria illusorietà. E questo potrebbe lasciarvi confusi, quando non delusi o amareggiati. Eppure sono circostanze che avranno il potere di riconnettervi con quello che siete veramente. Con la vostra interiore verità. Potrebbero anche consentirvi di scoprire che avete attorno molte persone meravigliose in grado di confortarvi. La vostra famiglia Animica che è fatta di sangue, ma più spesso di spirito, affine al vostro. Abbracciatela. Lasciatevi abbracciare. Tornate in luoghi della vostra infanzia o giovinezza se potete o tornate a fare qualcosa che facevate in quel periodo. In compagnia anche meglio.

Acquarius

Parola Karmica: Centro. Avete necessità di riguadagnarlo. Di portarvi al centro della vostra vita perchè negli ultimi mesi è come se aveste vissuto piuttosto la periferia. Si tratta di un potere che dovete riprendervi e vi servirà la determinazione di non lasciarvi deviare dall’esterno. Nella tradizione ebraica l’ Angelo Raziel è noto per essere stato l’autore di un libro importante perchè portatore di tutta la conoscenza del Cielo e della Terra, il Sefer Raziel Hamalahakh. Tale libro era stato consegnato da Raziel ad Adamo affinchè fosse guida degli uomini sulla Terra. Ma si trattava di un tomo di così grande sapienza che alcuni Angeli provarono invidia e precipitarono nell’impresa di rubarlo all’ignaro Adamo, gettandolo poi in mare per distruggerlo. Tenete a mente questa storia perchè vi riguarda da vicino. Non vi fate derubare della vostra preziosa energia da chi la butterebbe a mare.

Pisces

Parola karmica: Comprensione. C’è qualcosa che avete iniziato o a cui vi state dedicando che potrebbe consegnarvi vibrazioni alte. Soddisfazione, gioia, pienezza. E come spesso succede a voi è qualcosa in cu vi siete ritrovati per ventura, senza quasi rendervene conto, sospinti dalla corrente che siete bravi a seguire più che altri. Adesso però si tratta di prendere coscienza della faccenda, comprendere come si possa far crescere un progetto o un’idea che alla genesi era un gioco o poco più. Restate in ascolto perchè quando le cose piacciono al flusso dell’esistenza, allo scorrere dell’Essere allora vengono nutrite dall’alto di ispirazione e soluzioni che devono solo essere captate e portate su questo piano materiale. E in questo siete sopraffini.

Con Amore e Servizio

Francesca Spades

Se desideri un consulto puoi scrivere a : francescaspades@gmail.com

Se desideri prendere parte ai miei corsi on line FB di Astrologia Karmica, Mito e Cabalà puoi scrivere a: francescaspades@gmail.com

Se trovi utili i miei scritti puoi contribuire con una donazione su paypal

(imm. Elisabeth on earth by Pinterest)

Un pensiero riguardo “Con le parole del Karma (weekly) 13/11- 20/11 2020

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...