L’attuale solitudine del Nodo Lunare Nord

Osservando la carta di questi giorni salta all’occhio il fatto che il Nodo Lunare Nord non realizzi alcun tipo di aspetto, non sia pressochè toccato dai transiti attuali e il significato è manifesto. Le partite di questa fase hanno tutte a che fare con il nostro passato. Con tematiche stratificate nel nostro viaggio. Oggi abbiamo a che fare con le fondamenta di tutto, con le strutture che ci hanno accompagnato, come impalcature, per decenni, se non per secoli. Siamo tutti in viaggio. Siamo tutti coscienze millenarie che si muovono su questo piano d’esistenza per fare esperienza del proprio potere, che è emanazione diretta del potere Divino, di cui ciascuno è scintilla. Siamo come lapilli infuocati lanciati a velocità supersonica dalla bocca di un immenso vulcano. Dimentichiamo d’essere fuoco mano a mano che ci allontaniamo dalla fonte. Mano a mano che troviamo una collocazione materiale e ci raffreddiamo. Il nostro viaggio infatti ha a che fare con il ricordo, che è il vero sapere in accordo con il pensiero eterno di Platone. Tutto quello che ci sembra di imparare non è altro che coscienza che viene alla luce e tutto quello che ci viene facile integrare è coscienza che desidera ardentemente venire alla luce per consentirci di capire che siamo il Fuoco da cui siamo caduti, siamo il magma del Vulcano, mica ciottoli immoti come a volte ci sembrerebbe di essere.

Questo è il momento in cui le cose che abbiamo messo via per lungo tempo escono dall’ombra per presentarci il conto. Sappiamo bene che prima o poi avremmo dovuto sederci a tavolino con certe situazioni, persone, circostanze o tematiche e decidere il da farsi. Prima o poi il momento sarebbe arrivato e da qui alla grande congiunzione dei vecchi del Cielo, che vedrà protagonisti in Gennaio Plutone e Saturno in Capricorno, tutto ci porterà a dover districare una buona volta certi grandi nodi esistenziali che verranno inesorabilmente al pettine. Le giacenze non saranno più ammesse. Le toppe per andare avanti alla meno peggio saranno scaraventate via, perchè le storture antiche su cui si regge la nostra esistenza devono essere abbandonate per fare spazio al nuovo, alla Luce a una versione più alta e funzionale di noi stessi. Il Nodo Lunare Nord infatti in Cancro se ne sta solo e fuori dal waltzer delle energie cosmiche del momento. Rappresenta la nostra stella polare, la nostra direzione, il nostro faro karmico. Sta li a segnalarci quale dovrebbe essere l’esito della nostra strada. Attualmente ci segnala che sul piano collettivo l’umanità ha un grande bisogno di imparare la tolleranza, l’empatia, l’accoglienza. Di integrare il proprio femminile superando rigidità da eccesso di energia Yang che hanno seminato in una lunga scia sanguinosa divisioni, discriminazioni, separazioni e parcellizzazioni praticamente in eoni di storia terrestre. Eppure questo esito collettivo può realizzarsi solo attraverso l’incontro con quello che più ci spaventa. E ciascuno deve presentarsi all’appuntamento con la sua personalissima parabola esistenziale per contribuire alla tessitura del meraviglioso arazzo collettivo. Ciascuno dovrà affrontare il bosco da solo e nella notte più nera per scoprirsi integro e godersi il sole in faccia.

Il buon Ouspensky nei suoi scritti di commetto al sapere del grande Gurdijeff ci illumina sul fatto che tutto il nostro universo è energia (anche il nostrano Rubbia nel versante scientifico arriverà ai medesimi approdi con tanto di Nobel nel 1984 ). E che questa energia si comporta secondo una modalità sempre uguale. Incostante. Registra sette fasi di espressione e all’inizio del proprio percorso, appena passato lo start, si indebolisce per un pò, poi riprende il suo moto proseguendolo con ritrovata intensità e si arena tuttavia nuovamente prima della fase finale, a pochi metri dal traguardo . Questi momenti di down energetico deviano il percorso dell’energia, ostacolando l’esito finale a cui sarebbe normalmente direzionata. Per questo in queste due fasi di caduta energetica tutto quello che si può fare è esperire il così detto Shock Addizionale. Ovvero agganciare una nuova energia che sostenga le fasi di cedimento. E tutti i percorsi, i progetti e le iniziative della nostra vita rispondono a questa legge cosmica. E spesso i pianeti sono il nostro Shock Addizionale a domicilio orchestrato con amore per noi dal cosmo.

Mi piace pensarli i pianeti come energie che al di là delle nostre paure e delle nostre resistenze possono disarcionarci per sostenere la nostra parabola nei momenti più fragili. Anche se può significare spaventarci o ferirci. A volte abbiamo bisogno di un NO dal cosmo per consentire al nostro progetto di vita di prendere la direzione giusta. E quel No. Quella negazione che magari è fonte nell’immediato di sofferenza va a realizzare lo Shock Addizionale che ci consente di non deviare troppo dal nostro percorso karmico, di non incamminarci in strade impervie che saranno portatrici di dissidi ancora peggiori.

Quello che stiamo vivendo Signore e Signori in altre parole è un momento cosmico di Shock Addizionale collettivo. Il Cielo da qui al nuovo anno non ci consentirà di passare oltre senza correggere i nostri down. Senza mettere i puntini sulle i. Di qualunque cosa si tratti. Dovremmo tutti fermarci e affrontare le bestie nere, gli spauracchi i guardiani della soglia. Solitudine? Povertà? Abbandono? Vergogna? Quali sono i nostri cerberi interiori?

Questo è il momento di ascoltarli e di non spingerli nuovamente nell’angolo, stendendo un velo o chiudendo una serranda mentale come già fatto in passato.

Dunque se vi sembra di aver perso la bussola, di navigare senza meta, di non aver chiaro il vostro percorso è perchè ora l’importante è correggere la rotta piuttosto che veder brillare nel Cielo la Stella del Nord. E quando si fanno le ristrutturazioni spesso quale aspetto avrà l’edificio terminato il lavoro è difficile da immaginare. Non lo pretendete ora.

Fidatevi delle faccende spaventose che vi verranno messe davanti. Sono il viatico perfetto per una luminosa espansione di coscienza.

Perdetevi nel bosco di notte da soli. Quando ne uscirete sarete in grado di orientarvi anche bendati.

Fatevi shockare dal Cielo. Fatevi addizionare. Fatevi sostenere.

Love

Shanti

Francesca Spades

Se desideri un consulto astrologico con me scrivi alla mail: francescaspades@gmail.com

Se desideri prendere parte all’evento “Zodiaco Umano Zodiaco Divino” del 1 Dicembre a Bologna qui le info e i contatti https://astrologiakarmicaperanimeconfuse.com/2019/11/11/zodiaco-umano-zodiaco-divino/

La mia pagina Facebook è : https://www.facebook.com/AstrologiaKarmicaPerAnimeConfuse

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...