Giove retrogrado: be your own hero

Quando il Re degli Dei torna sui suoi passi il Cielo ha intenzione di segnalarci qualcosa che è davvero importante acquisire per il nostro cammino.
La retrogradazione di Giove è iniziata da un paio di giorni, nel suo luogo astrologico ufficiale, nell’archetipo del Sagittario, l’Angelo dell’abbondanza percorre una strada già percorsa.
Repetita iuvant si sa.
Ma quali sottolineature ci propone Giove marciando all’indietro?
L’archetipo del Sagittario illumina. Il centauro Chirone,che del Sagittario è la rappresentazione mitologica, è un essere che ha a che fare con la vera saggezza e il potere di guarigione. Insegnava agli eroi l’arte della guerra si, ma anche medicina, filosofia, astrologia e tutto il sapere superiore. Chirone è medico nell’anima. Cura e insegna come autopotenziarsi. Da vero generoso dispensa il suo sapere, non lo serba per se come fonte di potere.
Chi sa può. E quante volte nella storia umana il sapere è stato occultato per manipolare persone e per accumulare ricchezza materiale?
Chirone invece dona il suo sapere perchè i suoi allievi lo lascino un giorno migliori di come si sono presentati al suo cospetto. Integri, saggi, guariti.
Allora il Sagittario che nella sua massima espressione è ritorno al Divino, religio come riconessione massima allo Spirito, ci indica che le lezioni non ancora integrate di cui Giove si fa portavoce sono quelle che giacciono sotto le dita di Chirone. Il grande medico. Nella carta natale c’è uno specifico luogo della nostra esistenza in cui Chirone deve compiere il suo gioco trasmutativo, donarci la saggezza della sua medicina miracolosa. E Giove torna indietro ragionando strettamente con le tematiche che soggiacciono a Chirone nella nostra esistenza.
C’è bisogno di riscattare ferite per ricevere doni dal Cielo.
I nostri occhi sono ciechi quando il dolore ci pervade. Siamo incapaci di accorgerci che c’è sempre qualcuno pronto ad aiutarci, un raggio di grazia Divina che sta cercando di raggiungerci in qualche modo. Chirone transita attualmente nel segno dell’Ariete. Sottolinea il male che ci siamo fatti per aver mancato di identificarci, perchè non ci siamo tributati la dovuta attenzione, perchè abbiamo mancato di dar vita a quei progetti che erano la nostra missione e la nostra vera identità.
La ferita che sta cercando di guarire per tutti Chirone nel Cielo attuale è quella legata alla nostra identità e alle battaglie che dobbiamo compiere. Giove torna indietro perchè si possa verificare quanto questi squarci nella nostra anima stiano cicatrizzando. E’ una grande chance per fare un check di quello che al momento siamo, di quello che al momento potremmo ancora fare e darvi inizio. Giove ce lo concede.

 

Perchè Zeus si sa è munifico, è padre, è seme vitale che riempie ogni ventre. Zeus è uno che affronta il padre Crono/Saturno, gli squarcia il ventre secondo alcuni miti, per consentire alla vita di andare avanti, al futuro di esserci, a tutti i suoi fratelli di avere un esistenza, un Regno, una prospettiva. Zeus non è uno che pensa solo al suo orticello. E’ il principio espansivo, è colui che dona, esattamete come Chirone, perchè nel collettivo c’è la forza, la stabilità e la vera energia. Allora questo Giove che torna indietro dice a tutti: vi do il tempo di riconettetevi a chi veramente siete. Se desiderate che l’esistenza vi metta doni in mano, vi soffi vento nelle vele, metta il turbo ai vostri piani, controllate di essere integri. Nello Spirito, nell’identità.
Il regalo che ci fa è il tempo di essere chi veramente siamo.
Be your own hero.
Love

(Imm. Pinterest)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...