Luna in Bilancia. Unità sintesi e vittoria

La luna oggi passa nel segno della Bilancia, un pò di tensione si allenta. Avremo voglia di cercare delle riconciliazioni, con gli altri e anche nella nostra interiorità. Abbiamo bisogno di tregua e di respiro. Di confrontarci con quello che è emerso negli ultimi tempi e trovare una quadratura del cerchio, attirando quello che ci serve per riprendere colore e calore. La luna nella Bilancia, archetipo di Venere e della tematica IO/TU, ci porta a desiderare una quadratura del cerchio di situazioni che magari sono in sospensione da un pò, generando inquietudine e fatica. E magari è proprio segno che certe risposte e certi venusiani baci dell’esistenza tornino a farci visita.
Venere infatti è il pianeta associato al godimento dei sensi, all’armonia e infondo anche alla capacità di attrarre secondo il piano del nostro personale eros. E’ in altre parole l’energia cosmica alla base della famosa e ormai popolare Legge di Attrazione. Della quale si è detto e scritto di tutto, ma di cui in sintesi si può parlare in termini di semplice armonia fra fuori e dentro. Come dentro così fuori. Come sopra così sotto. Il principio Venere infatti permette alla nostra interiorità di intercettare i nostri desideri, i bisogni più profondi e di creare una magica connessione con l’esterno per appagarci. Mette in linea il nostro cuore con quello che ci sta attorno. E’ quando ci capita il miracolo di vedere un bisogno appagato o un desiderio realizzato, allora si forma lo stupore e la capacità di provare fede in grado di rafforzare il nostro percorso di crescita. 
Venere dunque è il pianeta che ci consente di creare sincronismi, di notarli e di bearci della perfezione dell’Universo perchè rappresenta l’equilibrio assoluto di interno ed esterno. Nell’albero della vita della Cabala Venere è associato infatti alla settima sephiroth: Netzach. L’emanazione dell’energia Divina che si traduce con “Trionfo”. Venere è Vittoria. 
Ma di che cosa?
Della dualità.
Nel segno della Bilancia l’Anima comprende che l’esterno è speculare al suo interno. Che il mondo è una proiezione fedele di se stessa. E’ la tregua dopo la lunga battaglia evolutiva per riconoscersi in tutto quello che esiste. Non c’è vittoria maggiore che quella di poter imboccare finalmente la via del ritorno all’Uno. Il colore associato a Venere è il verde che è anche il colore associato al quarto charka Anhata. Il centro energetico che nel corpo è connesso al cuore. Il centro recettivo dei sentimenti, dell’empatia, della capacità di connettersi emotivamente agli altri. Il simbolo di Anahata è la stella a sei punte, incontro di un triangolo orientato verso l’alto e di uno puntato verso il basso. Ovvero la fusione del mondo superiore con quello inferiore, del Cielo con la Terra, della Nostra Anima con la nostra coscienza umana. Unità. Sintesi. Vittoria.
Che ce ne sia per tutti voi.
Pace& Amore.💓💓💓💓💓💓💓💓💓💓💓💓💓💓💓
(imm. Pinterest )

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...